Event History

EST 105

I was invited by CUS Bari to write a thought on the race “105 East”, now in its 10th edition.
Before talking about the international regatta Bari – Herceg Novi, I would consider all the activities carried out by the offshore sailing held by CUS Bari during the past 20 years.
I had the pleasure of meeting the various Presidents of the CUS and primarily I worked with Dr. Pasquale Triggiani for the development of the offshore sailing within the sailing section of the CUS, having a collaborative and active part in the various events that the CUS organized: Trophy Mimi Bearded, 1998 – CUS Cup championship Winter city of Bari since 2000 Trophy Nicolaiano since 2003, 105 East since 2006.
I remember very well my meeting with Dr. Pasquale Triggiani in the winter of 2006 when he told me the idea cultivated by his friends to organize an offshore sailing regatta involving the other side of the Adriatic Sea.
The 1st edition started in July 2006 on the route Bari – Dubrovnik (Croatia) and the race was welcomed with great enthusiasm.
The 2nd edition saw a new revival after that the organization met the leaders of the Montenegrin sailing that proposed the route Bari – Herceg Novi (Montenegro), and even today it remains the route of 105 nautical miles.
The race after a few years has been included in the ISAF calendar and has become an international regatta; the numbers have increased and at the 10th edition we have registered 55 boats which is a great number for an offshore sailing regatta.
The welcome of Montenegrin town has been great and it has strengthened the bonds of friendship with the sailors and Montenegrin leader that participate now with keen interest to the event that has found its own place in the area of the VIII Zona FIV calendar at the end of April.
My thought, which sounds as a thanksgiving, goes to the various Presidents of the CUS, the legendary Lojacono Ignazio ,Francesco Corsi, Renato Laforgia, Giuseppe Seccia, who have always believed in the sport of sailing and in its power of socialization and who allowed me in the years of my presidency of VIII Zone FIV to implement the events promotion of the offshore sailing that is the dream of every sailor.

“Best Wind “ to the CUS Bari and to the regatta “EST 105” – Raffaele Ricci

EST 105

Sono stato invitato dal CUS Bari a scrivere un pensiero sulla regata “Est 105” giunta quest’anno alla X edizione.
Prima di parlare della regata internazionale Bari – Herceg Novi, desidero fare il punto sulla attività alturiera svolta dal CUS Bari nel corso di questi ultimi 20 anni.
Ho avuto il piacere di conoscere i vari presidenti del CUS ed, in primis, ho collaborato con il dott. Pasquale Triggiani nell’attività di sviluppo della vela d’altura in seno alla sezione vela del CUS, rendendomi disponibile a 360 gradi anche come parte attiva nelle varie manifestazioni che il CUS ha organizzato: Trofeo Mimì Barbuti, dal 1998 – Coppa CUS campionato Invernale città di Bari dal 2000, Trofeo Nicolaiano dal 2003, Est 105 dal 2006.
Ricordo ancora benissimo l’incontro con il dott. Pasquale Triggiani quando nell’inverno del 2006, mi espose l’idea coltivata con i suoi amici di organizzare una regata di grande altura che coinvolgesse l’altra parte dell’Adriatico.
La 1ª edizione ebbe luogo nel luglio dell’anno 2006 sul percorso Bari – Dubrovnik (Croazia) e la regata fu accolta con grande entusiasmo.
Nella 2ª edizione l’organizzazione che aveva per tempo preso contatti con i dirigenti della vela Montenegrina, propose il percorso Bari – Herceg Novi (Montenegro) e ancora oggi questo è il percorso di miglia marine 105.
La regata dopo alcuni anni di rodaggio è stata inserita nel calendario ISAF ed è diventata regata Internazionale; gli iscritti sono aumentati ,ed alla 10ª edizione, hanno partecipato ben 55 imbarcazioni che è un ottimo numero per una regata alturiera.
L’accoglienza della cittadina Montenegrina è sempre stata ottima e si sono rafforzati i legami di amicizia con i velisti e i dirigenti Montenegrini che partecipano ormai con vivo interesse alla manifestazione che ha trovato un suo spazio nel calendario dell’VIII Zona FIV alla fine di Aprile.
Il mio pensiero ,che è anche un ringraziamento, va ai vari Presidenti CUS, dal mitico Ignazio Lojacono a Francesco Corsi, Renato Laforgia, Giuseppe Seccia, che hanno sempre creduto nello sport della vela e nella socialità che questo sport riesce a trasmettere e mi hanno consentito negli anni della mia presidenza di Zona ,di poter attuare le manifestazioni alturiere di promozione alla vela e spaziare nella grande altura che resta il sogno di ogni velista.

Buon vento al CUS Bari e alla regata “EST 105” – Raffaele Ricci